Mobili e Arredamento d'Interni         
 Cerca e Arreda
Prodotti    Preferiti  |   Progettazione 3D      Chi Siamo  |   Contatti  |   Dove Siamo   
 Cucine
 Soggiorni
 Salotti e Divani
 Camere e Letti
 Camerette
 Armadi
 Arredobagno
 Complementi d'Arredo
 Design News
 Forniture contract
 Outlet Mobili
Cucine >  Materiali dei Mobili
Cucine Moderne
  Cucine Moderne   
 -  Vedi Tutti i Prodotti
  Sottocategorie:   
 -  Cucine Snaidero
 -  Cucine Valdesign
 -  Cucine Stosa
 -  Cucine Dibiesse
 -  Outlet Cucine
Cucine Classiche
  Cucine Classiche   
 -  Vedi Tutti i Prodotti
  Sottocategorie:   
 -  Cucine country
 -  Cucine tradizionali
 -  Outlet Cucine
Cucine: i materiali dei mobili

Le cucine componibili offrono un'incredibile varietà nella scelta dei materiali: laminato, laccato, legno, vetro e cristallo, metallo...addirittura materiali unici ed esclusivi come la lamina di pietra.

Sulle cucine in laminato troviamo il laminato con bordo Abs o postformato ed il laminato polimerico. Il laminato con bordi ABS permette di ottenere ante appena arrotondate sui bordi e con tutti e 4 i bordi "uguali": viene usato tagliando pannelli di grande dimensione da cui vengono ricavate le ante necessarie. Le ante vengono poi bordate con Abs per offrire quella piccola rotondità che rende l'anta gradevole esteticamente ed al tatto; in più si ha così la possibilità di tagliarle e rifinirle "al centimetro" per cucine in laminato completamente su-misura. Le ante in laminato postformato, invece, hanno i bordi verticali decisamente arrotondati e quelli orizzontali bordati in laminato: viene prodotto in barre di larghezza fissa che vengono poi tagliate in altezza per ricavare le ante desiderate; in questo modo non si vedono giunzioni sui lati verticali e si contiene al tempo stesso il costo per una cucina estetica e competitiva. Nel caso del laminato polimerico ogni anta viene prodotta singolarmente andando ad applicare il rivestimento sul pannello in maniera che non servano bordi perimetrali: in questo modo non si vede alcun tipo di giunzione e si può ottenere un effetto simile a quello del laccato, in particolare per il laccato lucido.
I laminati possono essere colorati opachi, lucidi od "effetto legno" ricreando efficacemente l'esperienza visiva ed a volte anche tattile del legno. Se da una parte è raro trovare collezioni in laminato con ampia scelta di colori, al tempo stesso fra i pregi del laminato in cucina troviamo un'elevata resistenza ed ovviamente un prezzo contenuto.

Quello che a volte diventa un limite delle cucine in laminato è un pregio delle cucine laccate: l'ampiezza delle gamme di colori.
Tre sono le finiture principali del laccato: opaco, lucido e metallizzato. Le differenze risiedono nella texture o nella lucentezza ma soprattutto nel prezzo. Dal laccato opaco "si sale" verso il laccato lucido e poi al laccato metallizzato. Se il laccato metallizzato è un po' un'eccezione che viene proposta solo su alcune collezioni i laccati opachi e lucidi sono disponibili su quasi tutte le collezioni ed i nostri clienti si domandano spesso quale finitura scegliere. Il laccato opaco può essere sia liscio che testurizzato, garantendo in questo secondo caso, una resistenza superficiale ancora maggiore ed ha l'importante pregio di avere un prezzo contenuto. Il laccato lucido, invece, ha un costo decisamente superiore da una parte, ma facilità la pulizia sui colori chiari e permette di scegliere anche colori particolarmente scuri senza scurire oltremodo la cucina: in questo senso la diversa modalità di riflessione della luce è la ragione per cui si paga volentieri la differenza di prezzo fra opaco e lucido.
La crescita di popolarità del laccato lucido spinge a valutare con maggiore attenzione la sua tecnica produttiva. Distinguiamo il laccato lucido diretto, in cui si applica la vernice lucida e la si fa essiccare, dal laccato lucido poliestere spazzolato, in cui dopo l'essicazione si rimuove un lieve strato della "prima mano" e poi si procede nuovamente a rilucidare con spazzole e cere...e su alcune collezioni questo processo viene ripetuto fino a 7 volte. Il laccato lucido spazzolato denota quindi un maggiore livello di finitura che porta ad una minore probabilità di impurità o granelli di polvere che si potrebbero vedere in controluce nella laccatura stessa.

Svariate sono le essenze usate per le cucine in legno: noce, ciliegio, rovere, ebano, teak, larice,.... Questi legni vengono poi tinti in svariati modi, in particolare per il rovere: dalle tinte legno come rovere chiaro o sbiancato, rovere moro o tinto wengè, rovere grigio sino al rovere laccato a poro aperto che unisce la personalizzazione dei colori al calore ed alla matericità del legno. Un discorso a parte meritano le ante in legno per le cucine classiche, rustiche e country: le ante in massello subiscono processi di lucidatura e di lieve anticatura che mirano proprio a far emergere i pregi del legno.

Negli ultimi anni inoltre sono state sviluppate cucine in vetro colorato. Le cucine in vetro offrono i colori e la resa estetica del laccato lucido con in più la resistenza tipica del vetro. Normalmente le ante in vetro hanno profili perimetrali in alluminio a cui si può raccordare la maniglia integrata od incassata. Il vetro può essere liscio od anche dogato, una lavorazione impossibile sul laccato lucido e quindi particolarmente apprezzata sulle cucine in vetro. Con il vetro infine si possono avere texture particolari con disegni e decori di diverso tipo che offrono la possibilità di combinare finiture differenti fra basi e pensili.

Citiamo infine la possibilità di realizzare ante cucina in materiali come l'acciaio inox o la lamina di pietra, soluzioni per la cucina tecnica od "alternativa" che normalmente vengono combinate ai materiali indicati più sopra.

 
 
  I materiali dei mobili

Le composizioni

Le collezioni

Le tipologie d'anta

I top e i piani lavoro

Gli elettrodomestici



diotti.com srl - P.Iva: 06217660965 - Tel. 0362 560 543 - Fax 0362 560 891
20823 Lentate sul Seveso (MB) Superstrada Milano Meda - Lentate Uscita 15

Disclaimer    |    Privacy    |    Lavora con Noi    |    Mappa del Sito    |    Diotti A&F in Rete    |    info@diotti.net
     English Version