Mobili e Arredamento d'Interni         
 Cerca e Arreda
Prodotti    Preferiti  |   Progettazione 3D      Chi Siamo  |   Contatti  |   Dove Siamo   
 Cucine
 Soggiorni
 Salotti e Divani
 Camere e Letti
 Camerette
 Armadi
 Arredobagno
 Complementi d'Arredo
 Design News
 Forniture contract
 Outlet Mobili
Soggiorni
Soggiorni Moderni
  Soggiorni Moderni   
 -  Vedi Tutti i Prodotti
  Sottocategorie:   
 -  Pareti attrezzate
 -  Librerie
 -  Madie e Credenze
 -  Outlet Soggiorni
Soggiorni Classici
  Soggiorni Classici   
 -  Vedi Tutti i Prodotti
  Sottocategorie:   
 -  Pareti attrezzate
 -  Madie e Credenze
 -  Vetrinette
 -  Librerie
 -  Outlet Soggiorni
Il nostro catalogo prodotti comprende soggiorni su misura, classici e moderni: sfoglia il sito per scoprire il design, la qualità e le ampie possibilità di personalizzazione dei nostri soggiorni su misura.
Nell'arredamento di casa il soggiorno è normalmente l'ambiente che per primo ci accoglie, noi ed nostri visitatori.

L'arredamento dei soggiorni delle case italiane è stato ovviamente tradizionalmente influenzato dalla conformazione stessa delle case. Tradizionalmente si entrava in casa da un ingresso-anticamera che non era altro che l'inizio di un più lungo corridoio che attraversava la zona giorno e la zona notte: su questo corridoio si affacciavano le diverse stanze che, nella zona giorno, erano normalmente la cucina, la sala da pranzo (o tinello), ed il salotto. Questa divisione non esiste più per diversi motivi: per esempio la riduzione della superficie media delle abitazioni ha spinto i progettisti ad eliminare i corridoi visti come spazio "sprecato" ed a vedere la stessa area giorno come ingresso della casa e collegamento verso la zona notte; inoltre una visione meno tradizionale del tempo libero e della convivialità ha giustamente portato ad una commistione fra le diverse stanze della casa. Va da sè che una suddivisione tradizionale di questo tipo spingeva a sistemi arredativi "non integrati", come quelli che per ragioni diverse ancora si trovano in abitazioni di paesi anglo-sassoni. Si avevano quindi cucine dedicate esclusivamente alla preparazione di cibi (e non anche al loro consumo, almeno a livello formale), sale da pranzo "dedicate" con i mobili tipicamente pensati per questa funzione come il tavolo da pranzo ovviamente, la vetrina per il "servizio bello", la madia - credenza che fungeva da buffet ed elemento di servizio ed ovviamente conteneva altre suppellettili, biancheria per la tavola e la posateria; salotti in cui la progettazione era orientata più alla conversazione ed alla lettura che non al relax.

Oggi i soggiorni sono invece dei sistemi integrati dove non si inseriscono più singoli "mobili", bensì si studiano ambientazioni più o meno complesse atte a riassumere in un'unica stanza i momenti qui sopra descritti.

I programmi d'arredamento dei soggiorni presentano innanzitutto una distinzione di fondo basata sul sistema compositivo (la stessa distinzione tra l'altro è valida anche per le camerette per bambini per esempio, anche se meno evidente a mobile montato).

I soggiorni "a bussolotto" si compongono tramite la sovrapposizione e l'accostamento di elementi pre-composti (i bussolotti appunto): l'uso accorto di elementi con diverse larghezze, profondità ed altezze permette una varietà ampissima di composizioni. I soggiorni moderni trovano in questo sistema costruttivo la maggior parte delle espressioni. In particolare il minimalismo (sia quello estremo di fine anni '90 che quello più funzionale di questi ultimi anni) viene implementato con questo sistema costruttivo. In sostanza combinando in modo ragionato basi, pensili e la sovrapposizione di basi si ottengono i mobili che potete vedere nella sezione dei soggiorni moderni.

Madie e credenze rientrano tutto sommato in queste categoria in quanto si parla di elementi pre-costituiti, personalizzabili per misure e finiture ma sostanzialmente elementi a sviluppo orizzontale.

I soggiorni "a spalla" si compongono invece tramite l'accostamento di più colonne le quali, in modo molto logico, vengono costruite con due spalle, dei ripiani centrali, degli schienali sul retro ed eventualmente delle antine applicate sulla parte frontale. Questa descrizione di un sistema costruttivo così stimolante per i soggiorni può sembrare riduttiva, ma in realtà è proprio con questo sistema che l'arredatore ha una vera libertà compositiva: un programma a spalla sufficientemente flessibile permette di "disegnare" e realizzare qualunque soggiorno che si possa almeno "pensare". I soggiorni a spalla sono ovviamente congenitamente predisposti per realizzare librerie. Si tratta di collezioni che potete trovare sia nella sezione Soggiorni Moderni che nella sezione Soggiorni Classici.

Esiste poi la possibilità concreta di combinare i due sistemi costruttivi ed è in questo caso che si può esprimere con totale libertà la capacità tecnica ed artistica di un arredatore.

In termini di tendenze nell'arredamento della zona giorno bisogna citare l'evidente orientamento verso soluzioni pensate appositamente per l'entertainment (intrattenimento se vogliamo evitare anglicismi). Televisioni (a schermo piatto o con il tubo catodico), lettori DVD, decoder, sistemi home-theater, impianti stereo,...tutto trova posto con comodità in mobili soggiorno progettati appositamente per accoglierli, in termini di misure, di cablaggio (passaggio cavi) e di design (in fondo la televisione è un oggetto da mostrare e fruire anche quando spenta, oppure è meglio "nasconderla" quando non è in uso?).

I mobili soggiorno vengono realizzati con svariati materiali, ed in fondo oggi la sottile distinzione fra mobile classico e mobile moderno si basa proprio sulle differenze nei materiali e nelle finiture usate

Nei soggiorni moderni troviamo collezioni in rovere scuro (tinto wenghè), rovere sbiancato, rovere grigio, legno di teak, ciliegio, noce; soggiorni laccati opachi, laccati lucidi, con particolari in cristallo satinato/acidato, cristallo colorato, foglia oro, foglia argento...

Nei soggiorni classici troviamo forse una minore varietà di materiali, o quanto meno di finiture. Il legno di noce ed il ciliegio (entrambi tinti scuri) trovano il maggiore riscontro; per un gusto più rustico ecco poi le collezioni di soggiorni country con le finiture patinate e laccate a poro aperto.
Arredamenti Diotti A&F s.n.c. - P.Iva: 00 68 50 90 961 - Tel. 0362 560 543 - Fax 0362 560 891
20823 Lentate sul Seveso (MI - Brianza) Superstrada Milano - Lentate Uscita 15

Disclaimer    |    Lavora con Noi    |    Mappa del Sito    |    Diotti A&F in Rete    |    info@diotti.net
     English Version