Clicca qui e visita il nuovo sito diotti.com


Mobili e Arredamento d'Interni         
 Cerca e Arreda
Prodotti    Preferiti  |   Progettazione 3D      Chi Siamo  |   Contatti  |   Dove Siamo   
 Cucine
 Soggiorni
 Salotti e Divani
 Camere e Letti
 Camerette
 Armadi
 Arredobagno
 Complementi d'Arredo
 Design News
 Forniture contract
 Outlet Mobili
Chi Siamo >  Rubriche - Utilit�  >  E Luce Fu

Ogni ambiente della vostra casa merita un’illuminazione adeguata alle attività che vi dovrete svolgere: la vista è un bene prezioso e può essere aiutata da una corretta illuminazione.
Tutte le indicazioni che trovate qui di seguito forniscono degli spunti interessanti: con noi, oltre che del vostro arredamento, potrete parlare anche di questo, in modo da realizzare tutto in maniera coordinata. Una volta definite insieme le vostre esigenze potrete far realizzare il vostro impianto di illuminazione dal vostro tecnico di fiducia o dallo stesso illuminotecnico che cura l’esposizione di DIOTTI A&F. La nostra opera in questo campo si ferma quindi giustamente alla consulenza: la specializzazione e la collaborazione fra professionisti sono la garanzia più importante per una corretta realizzazione.
Troverete tanti spunti di riflessione facilmente comprensibili ed attuabili “fai da te”: per un impianto a regola d’arte consigliamo di rivolgervi ad un professionista.

L'ingresso

Questo locale è il punto di confine tra il mondo esterno e quello abitativo, e come tale va illuminato in modo attento.
L'ideale sono dei faretti o delle applique con lampade alogene. Se l'ingresso sfocia in un corridoio si può realizzare un'ideale guida luminosa con dei faretti alogeni da 35watt aventi una distanza di circa 1,5 m. l’uno dall’altro e con un addensamento maggiore nella parte d'entrata.

In alternativa si può optare per apparecchi con vetro diffusore che realizzano un'efficace illuminazione sia sui piani verticali che quelli orizzontali.

Torna su

Il soggiorno

E' l'ambiente più rappresentativo della casa: è destinato alla famiglia, agli ospiti, per conversare, dedicarsi al gioco, alla televisione, alla musica.
Le funzioni sono dunque molteplici come le relative condizioni visive che possono svolgersi contemporaneamente.
Su una base d'illuminazione generale a 100-200 lux orizzontali medi ottenuta con faretti ad incasso a fascio ampio se è presente il controsoffitto, o con alogene a parete in caso contrario, si possono evidenziare singole zone con lampade aggiuntive: a sospensione nel caso del tavolo da pranzo e da terra vicino alla zone di conversazione

Per la zona da gioco si potranno posizionare delle lampade da terra orientabili, mentre su consolle e tavolini di servizio ai divani si potranno posizionare delle lampade da tavolo. Per la lettura, la lampada a una o due dicroiche da 50watt, o se si preferisce, lampade più diffondenti da 150watt: andranno poste in alto a sinistra sopra la verticale del lettore.
Vicino all'area della televisione conviene che l'impianto di illuminazione del soggiorno sia regolabile e che lo sfondo del video sia rischiarato dalla luce diffusa di una lampada da tavolo a bassa luminanza; questo per ammorbidire il contrasto tra lo sfondo e lo schermo della televisione e consentire così un'osservazione più riposante.

Torna su

Lo studio

In questo caso le esigenze delle prestazioni visive sono molto elevate sia per quanto riguarda la quantità che la qualità dell'illuminazione. Per lo studio conviene adottare criteri simili a quelli usati per i posti di lavoro in ufficio: livelli di illuminamento orizzontale 500lux; eliminazione dell'abbagliamento diretto e dei riflessi fastidiosi sulle aree di lavoro e sul video del computer, regolazione dei flussi luminosi per adattarli alle esigenza ed alle abitudini individuali.

Si possono impiegare delle lampade da terra, vicino alla scrivania, o lampade a parete o a sospensione ad emissione indiretta.
Per quanto riguarda il piano di lavoro si possono utilizzare delle lampade da tavolo ad incandescenza che orientate opportunamente possono rendere visibili particolari anche molto minuti. Nel caso di lavoro al computer, se si utilizza una lampada da tavolo ad emissione normale, essa andrà posta a livello degli occhi con il fascio di luce diretto sulla tastiera ma non sul video.

Torna su

La sala da pranzo

Il locale deve apparire luminoso ma non abbagliante e offrire un'atmosfera accogliente e di calore grazie ad una distribuzione armoniosa delle luminanze senza contrasti eccessivi e abbagliamenti.


Il tavolo è il centro dell'ambiente e deve essere illuminato da 100-150 lux. Si può utilizzare una lampada a sospensione, sospesa a non meno di 2,2 metri dal pavimento, che si adatti all'architettura dei locali ed ai colori degli arredi.

Torna su

La cucina

Per agevolare la normale attività casalinga, prevenire incidenti e permettere le necessarie operazioni di pulizia, l'impianto di illuminazione dovrà avere precise caratteristiche:

  • livello di illuminamento: base 300 lux medio orizzontali, distribuiti con ottima uniformità nel locale, circa 500lux sui piani di lavoro e sul piano di cottura.
  • lampade a tonalità calde e perfetta resa dei colori .
  • apparecchi con adeguato grado di protezione, e facili da pulire.
  • assenza di abbagliamento soprattutto sulle aree di lavoro e sui piani di cottura.

Si potranno ottenere questi risultati usando per l'illuminazione generale diffusa apparecchi con potenza di 12w/mq.
Per l'illuminazione d'accento sulle zone di lavoro e sul piano di cottura conviene utilizzare faretti ad incasso o dei neon sotto-pensile
Per la zona pranzo si potranno usare lampade a sospensione poste sopra il tavolo.

Torna su

La camera da letto

Per questo locale occorre avere due tipi di illuminazione: una generale diffusa di max 100lux orizzontali, ed una, se � possibile indiretta o almeno con lampade a sospensione, a bassa luminanza per creare un'atmosfera gradevole e accogliente.


 

Grazie alle lampade con proiettore incorporato, le moderne lampade da comodino permettono di leggere a letto senza illuminare tutto il locale e quindi evitando di disturbare il proprio compagno. Per quanto riguarda l'illuminazione degli armadi � importante disporre di elevati illuminamenti, fino a 300lux verticali dati da faretti incassati, se esiste la possibilit� di utilizzare il controsoffitto, o da proiettori da applicare direttamente a soffitto in caso contrario.

Torna su

La cameretta

Il locale ha molti impieghi. I ragazzi lo usano per dormire, giocare, fare i compiti e stare in compagnia di amici. Per questo motivo occorre un'illuminazione flessibile capace di soddisfare le esigenze delle diverse prestazioni visive tenendo conto che:

  • rispetto agli adulti i giovani hanno bisogno di maggiori quantità di luce.
  • è probabile che le lampade siano accese anche quando non servono e quindi consumino e sviluppino calore inutile.
  • la sicurezza deve essere la caratteristica fondamentale per gli apparecchi di illuminazione.

Torna su

Il bagno

Il bagno, oltre a dover rispettare le normative previste dalla legge, deve disporre di un'illuminazione elevata e con una buona resa dei colori. In questo locale è importante avere una chiara visibilità, non solo degli oggetti circostanti, che appaiono più puliti se illuminati con una luce fredda fluorescente di 4000/5000 Kelvin, ma anche della propria persona, in modo da poter effettuare al meglio la cura del proprio corpo. L'illuminazione dello specchio diventa fondamentale così come una buona luminescenza di fondo. Per lo specchio e la zona adiacente, sono richiesti almeno 500 lux, e per il resto dell'illuminazione generale almeno 200 lux. Per il bagno o locali con bocche d'acqua la normativa CIE 64-8 indica accorgimenti particolari che devono essere rispettati.


In pratica le aree pi� o meno vicine alle bocche d'acqua sono classificate con dei numeri da 0 a 3 ed hanno dimensioni diverse se la vasca � protetta o no da un box.  Nella zona 0 non si possono installare apparecchi elettrici, nella zona 1 solo scalda acqua; nella zona 2 apparecchi illuminanti in classe II con grado minimo di protezione IP44. La zone 3 � libera, anche se � pi� sicuro usare anche qui apparecchi con IP minimo pari a 40.

Torna su

diotti.com srl - P.Iva: 06217660965 - Tel. 0362 560 543 - Fax 0362 560 891
20823 Lentate sul Seveso (MB) Superstrada Milano Meda - Lentate Uscita 15

Disclaimer    |    Privacy    |    Lavora con Noi    |    Mappa del Sito    |    Diotti A&F in Rete    |    info@diotti.net
     English Version